Durometro per prove Rockwell, Brinell, Vickers e su materie plastiche

 

Prove Rockwell, Rockwell Superficiale e generazione impronte Brinell e Vickers
Ciclo di prova
completamente automatico
Norme ISO 2039 - 6506 - 6507 - 6508 - 4545
ASTM E384 - E18 - E10 - E103
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 


 

TOTALMENTE AUTOMATIZZATA

 
BARCODE SCANNER
Grazie all'uscita USB presente sullo strumento, è possibile collegare un lettore di codici che permette all'utente di scansionare qualsiasi codice a barre presente sui vari campioni di prova. Una volta caricato il codice è possibile realizzare fogli di prova specifici del singolo particolare. Ciò ridurrà il margine di errore e renderà facilmente disponibili tutte le informazioni relative al prodotto al momento della prova.
 
AUTOMAZIONE ROBOTIZZATA
Una caratteristica dello strumento è la possibilità di applicare sistemi di automazione robotizzati per asservimento macchine utensili. L’asservimento infatti  può essere un’attività ripetitiva e monotona: un robot collaborativo può essere utilizzato per rendere più efficiente il flusso produttivo, permettendo all'operatore di sfruttare meglio il proprio tempo per svolgere attività a valore aggiunto.
 
 
TESTA DI MISURA MOTORIZZATA
La testa di misura effettua un movimento verticale interamente motorizzato con una corsa standard di 400 mm: ciò comporta una maggiore rapidità delle prove e sicurezza dei risultati ottenuti.
 
BASE DI APPOGGIO MOTORIZZATA MONOASSEMovimento orizzontale motorizzato con corsa standard di 1200 mm: questo permette la misurazione di pezzi di notevole ingombro.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FORZA DEL BLOCCAGGIO PROGRAMMABILE
Grazie alla cappa pressapezzo e al penetratore con corsa verticale, il durometro segue il pezzo anche nel caso di flessioni strutturali con il sistema di autocompensazione. La cappa pressapezzo esercita una pressione regolabile costante, evitando eventuali spostamenti del campione e possibili cedimenti strutturali durante la prova. La testa non perde mai il contatto con la superficie: ciò rende possibile la misura di campioni instabili, sporchi o oleosi.

L.I.S.A. LASER INDICATOR SYSTEM AXIOTEK
Lo strumento può essere dotato di un dispositivo di centraggio laser (L.I.S.A.) attivabile premendo l’interruttore presente sulla parte frontale del musetto dello strumento. Il puntatore proietta un fascio di due raggi laser che collimano nella stessa posizione, indicando il punto esatto in cui lo strumento eseguirà la prova.

 

Il durometro è dotato di un PC di supporto con software preinstallato. Il software, sviluppato internamente, è un potente strumento di analisi, dotato di selezione rapida delle prove e relativo setup, statistiche e grafici in tempo reale con possibilità di memorizzare sessioni di prova. L’interfaccia è semplice ed immediata, gestibile tramite monitor touchscreen.
 
 
 
 
 
 
 

 

 

 
ETHERCAT
Lo strumento sfrutta la connessione EtherCAT, protocollo di comunicazione industriale ad alte prestazioni, consentendo il trasferimento dei dati con temporizzazione prevedibile e sincronizzazione precisa.
 
ESPORTAZIONE DATI
AX-5 offre ampie possibilità di output e backup dei dati. Oltre a memorizzare i risultati,  tutti i dati raccolti durante il test possono anche essere salvati come file in formato .pdf, .xls (Excel) o .xml. L’output in formato .xml consente l’interfacciamento con i sistemi Q-DAS.
 
STAMPA REPORT
Una caratteristica dello strumento  è la possibilità di creare e stampare (attraverso qualsiasi stampante collegata al sistema) report di prova personalizzati con logo e dati aziendali, valori e commenti.